Era meglio il libro

Le ultime cronache di Jack Spirofsky, uno che non esiste. Dai luoghi virtuali più disparati.

Vorrei mettere l’accento sul Capitolo nel quale Jack smise di opporre resistenza e accettò di sposarsi. Capitolò.
Egyzia

E Jack disse al suo autore: “Basta telefonate. Scrivimi!”
Zip

L’abbondanza di note convinse Jack che stavolta l’autore non stesse procedendo a tentoni. Ma certo! Aveva un piano!
Manyskills

“Ehi, Jack”; “Dimmi, Jack”; “Sei diventato schizofrenico, Jack”; “Ma smettila, Jack. E sparisci!”; “E’ questo il punto, Jack”.
Andrea Cedrola

Non riusciva a lavarsi: riempiva la vasca per fare il bagno, ma questa si svuotava ogni volta di 30cl/s. Era in un libro di fisica.
Claudio Fantuzzo

Jack non amava essere sottovalutato. Maggiorava personalmente, con uno sbianchetto e un pennarello, il prezzo di copertina.
LVIX

Tentò di alzarsi in piedi, ma sbatté la testa. Cercò di allungare le gambe ma ancora non riuscì. Odiava quel tascabile.
Alessandro Tatti

Nel preciso istante in cui gli stamparono un prezzo addosso, Jack capì che sarebbe finito inesorabilmente in una cassa.
Alessandra Esse

Jack trovò qualcosa da ridire. L’autore si era dimenticato di aver già scritto quel dialogo.
L’ideota

“Queste righe mi ingrassano”, disse Jack.
UtoePia

Era molto ambizioso. “Un giorno – mi disse – starò sugli scaffali delle librerie di tutto il mondo”.
Enzofilia

Jack non voleva giustificarsi, tutto quello spazio gli dava una sensazione di vuoto.
GI_GI_TO

Improvvisamente inciampò e cadde un paio di metri più avanti. A quel vecchio libro, a quanto pare, mancava una pagina.
Alessandro Tatti

Uscì in edicola, con tutte quelle testate. Poi andò a medicarsi la fronte sanguinante.
VentoTagliente e l’Ideota

Jack chiamò la scientifica. Purtroppo la scena del crimine era contaminata dalle impronte digitali del lettore.
Nonfaretardi

Jack, è inutile che cerchi di ragionare con la tua testa, c’è sempre chi lo farà per te.
GI_GI_TO

Jack non si svegliò con la febbre, Jack non si fece la barba, Jack non si lavò i denti. (Non inizierà così il prossimo romanzo).
Roberto Mantovani

Lo arrestarono assieme a quel politico coinvolto nello scandalo corruzione. Era finito nel suo libro-paga.
S528Trooper

Aveva speso tutto. Era quasi al verde. Per fortuna era vicina la pagina 27.
Miciomannaro

Finì in un giallo pieno di vittime e senza colpevoli. Dopo una lunga indagine scoprì la verità: la storia era ambientata in Italia.
L’ideota

Stava indagando in incognito su una banca. Tirò un sospiro di sollievo quando capì che non sapevano niente sul suo conto.
Enzofilia

“Jack, ci incontriamo spesso, il mondo è piccolo”. “Forse non si tratta del mondo, ma del libro”
L’Ideota

‘Jack, vorrei chiederti un aiuto’. ‘Non posso, ho le mani rilegate’.
GI_GI_TO

Era il protagonista di in un libro intitolato: “I miei sogni”. Poi il lettore mise il libro in un cassetto.
L’ideota e Utoepia

“Jack, non penserai di cavartela con così poco?” . “In che senso?” . “Questa sarà una trilogia”.
Simone Polenghi

Iniziava a piovere. Non era previsto! Con le nuove scarpe, nere e lucide, Jack alzò lo sguardo verso il cielo. E uscì il sole.
Il corniciaio

Google+ Comments

Tags:

2 comments

  1. Che bello, quando ritorni ammantato dello splendore della tua genialità… :)
    Ma toglimi una curiosità: le altre puntate meno belle (salvo alcune eccezioni, e comunque chiedo perdono, non voglio criticare nessuno) che cosa sono, una roba collettivo-twittereccia? :D

    • Ciao Mitico. Ebbene sì, qui ci sono alcuni esperimenti di collaborazione con altre persone, portati avanti su Twitter, che può essere un medium interessante, dato che impone la sfida dei 140 caratteri. Io mi sono accostato a Twitter con il piglio dello sperimentatore :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>